La scuola di Formazione "L'Arte dello Shiatsu"

La Scuola di Formazione “L’Arte dello Shiatsu” è una scuola riconosciuta dalla F.I.S.I.e.O. (Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori)  organismo che raccoglie le maggiori scuole di shiatsu presenti sul territorio italiano garantendone la professionalità e agendo da tramite con le istituzioni.

Gli elementi fondamentali della scuola di Formazione in Operatori Shiatsu “L’Arte dello Shiatsu” sono tre:

  1. Tecnica (inizialmente elementare  e poi sempre più raffinata). Nella parte tecnica è compreso il grande lavoro di sensibilizzazione all’ascolto di ciò che scorre sotto le nostre mani.
  2. Studio della Medicina Tradizionale Cinese (Caratteristica non comune a  tutte le scuole di formazione presenti sul territorio, che offre garanzie di professionalità allo studente/allievo.)
  3. Sviluppo della propriocezione cioè il costante lavoro di ascolto di ciò che succede all’interno del proprio corpo. Questo elemento prevede l’apprendimento di tecniche di respirazione, di visualizzazione, esercizi meditativi, esercizi di Qi Gong (letteralmente esercizi per muovere il Qi o energia vitale) ed esercizi posturali.

TECNICA

  • apprendimento graduale delle tecniche Shiatsu attraverso l’uso corretto del peso (piuttosto che della sola forza muscolare)
  • utilizzo della perpendicolarità rispetto alla persona trattata
  • utilizzo della pressione mantenuta nel tempo (o costante), caratteristica propria dello Shiatsu rispetto ad altre tecniche manuali.

La didattica procede per sequenze: inizialmente le sequenze vengono apprese utilizzando il palmo e il pollice: Posizione prona -  Posizione supina -  Posizione del fianco  - Torace (punti e zone di diagnosi energetica) -  Addome (punti e zone di diagnosi energetica).

In un secondo tempo le sequenze prona, supina e del fianco si apprendono utilizzando le tecniche di gomito e ginocchio (Stile Iokai).  Posizione prona -  Posizione supina -  Posizione del fianco  - Torace (punti e zone di diagnosi energetica) -  Addome (punti e zone di diagnosi energetica)

Al 10° Livello viene insegnata anche la posizione seduta.

STUDIO DELA MEDICINA TRADIZIONALE CINESE applicata allo Shiatsu

Nel programma didattico lo studio della MTC è fondamentale. Le lezioni teoriche sono sempre integrate con l’esperienza pratica di Shiatsu, con particolare attenzione ai canali energetici e ai punti.

Il programma teorico viene così suddiviso nell’arco del percorso formativo:

1° Parte::

­Introduzione alla Medicina Tradizionale Cinese (Tao, Yin/Yang, Qi) - 6 Livelli energetici e 5 Movimenti - 5 Sostanze Fondamentali - Decorso di massima dei 12 Canali energetici.

2° Parte::

­Fisiologia energetica di tutti gli organi (Zang) e Visceri (Fu)  - Studio approfondito dei 12 canali energetici con i relativi punti - Studio dei punti di diagnosi energetica Shu (del dorso) e Mu (dell’addome)

3° Parte:

Studio della semeiotica medico cinese - Le quattro indagini -  Le cause di malattie - Gli otto principi - Ciclo di generazione e controllo - Cenni sui canali secondari e straordinari

La scuola “L’Arte dello Shiatsu” inoltre ha inserito 10 ore per ogni anno scolastico di anatomia e fisiologia occidentale.

SVILUPPO DELLA PROPRIOCEZIONE

La Scuola ha scelto di adottare alcune tecniche per aiutare l’allievo a rendersi più consapevole dei cambiamenti energetici associati alla percezione del corpo. Ogni lezione prevede un momento da dedicare specificamente a queste tecniche, in graditi momenti di ascolto e consapevolezza.

Le tecniche proposte sono:

­esercizi respiratori  (la respirazione errata è una delle maggiori cause di disarmonia) - esercizi di visualizzazione - ­tecniche di meditazione (soprattutto di meditazione vipassana) - esercizi di Qi Gong (principalmente di stile medico e non marziale, che aiutano a percepire i canali energetici) - esercizi posturali - tecniche di training autogeno

STRUTTURA E MONTE ORE DEL PERCORSO FORMATIVO

La Scuola di Formazione “L’Arte dello Shiatsu” è una scuola accreditata alla F.I.S.I.e O. e pertanto il monte ore si adegua ai parametri previsti dalla Federazione per un totale è di 650 ore frontali e 250 ore di tirocinio documentato.

Il percorso formativo in operatore Shiatsu prevede10 Livelli con un monte ore variabile a seconda del Livello, strutturato in tre anni e tre mesi. L'allievo, dopo il corso base che ha una durata di 20 ore, può iscriversi al 1° livello della Scuola di Formazione. Ogni livello di scuola prevede sempre sette lezioni di due ore (se serali solitamente dalle 21 alle 23 o dalle 19,00 alle 21,00, se mattutine dalle 10 alle 12) e una giornata intensiva al mese (a parte i primi due livelli che hanno un monte ore limitato) di otto ore. Se il corso è strutturato il sabato mattina, le lezioni saranno di tre ore.

La struttura didattica è articolata in modo tale da permettere agli allievi di recuperare le lezioni perse eventualmente in una sede diversa da quella di iscrizione al corso. Nel monte ore di ogni livello (a parte il livello base) sono previste alcune serate di laboratorio, serate di sola pratica che si caratterizzano per la loro dinamicità e soprattutto perchè accolgono allievi di tutti i livelli di scuola. Per poter accedere alle serate di laboratorio l'allievo dovrà prenotarsi qualche giorno prima accedendo dal sito alla propria area riservata.

L'allievo inoltre per poter completare il suo percorso di studio e per completare il monte ore richiesto è invitato a partecipare ad almeno 3 seminari residenziali di due giorni che solitamente si svolgono la seconda settimana di maggio. Dettagli maggiori li troverete nelle sezioni dedicate al 3°. 6°. 9° Livello.

Obiettivo del Corso di Formazione è rendere l'allievo consapevole delle disarmonie energetiche attraverso la lettura degli elementi di diagnosi. La diagnosi energetica finale deriva da uno sviluppo della percezione profonda manuale unita ad una attenta conoscenza dei fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese.

Il libro di testo consigliato durante il percorso formativo è il testo scritto dal Direttore Didattico della Scuola di Formazione, Paola Mantovani intitolato "Shiatsu - L'Arte di stare bene", Shiatsu Milano Editore. Alla fine di ogni Livello è previsto un attestato di partecipazione con il monte ore effettuato e gli argomenti trattati. Alla fine del percorso di formazione è prevista una verifica finale ed il conseguente rilascio di un diploma con il monte ore complessivo. Prima della verifica finale vengono richieste all’allievo 100 ore di schede trattamento documentate complessive di tutto il percorso di formazione.

Dal 7° Livello viene proposto all’allievo di partecipare a cicli di tirocinio che lo vedono utilizzare le tecniche Shiatsu apprese in strutture convenzionate. L’allievo ha così la possibilità di provare ad effettuare trattamenti shiatsu al di fuori del proprio ambiente famigliare e di introdursi nel mondo del lavoro.